In 1197 Henry II of Champagne, ruler of Jerusalem, fell from a window of the royal castle in Acre: the most substantial information about his death is offered by the French continuations of William of Tire's Chronicon; their accounts of the accident, however, present clear differences, both in the sequence of events and in the profile of the characters involved, with results of considerable literary quality. The «Gran Conquista de Ultramar», written in Castile at the end of the 13th century, constructs a new version of the facts aggregating the content of two Continuations, with paradoxical and grotesque results; but it also retains the possible trace of an original detail absent elsewhere.

Sulla morte di Enrico II di Champagne, sovrano di Gerusalemme, caduto da una finestra del castello reale di Acri nel 1197, le informazioni piú cospicue ci vengono offerte dalle continuazioni francesi del Chronicon di Guglielmo di Tiro; i loro resoconti dell’incidente presentano però nette divergenze reciproche, sia nella sequenza dei fatti sia nel profilo dei personaggi coinvolti, con esiti di notevole qualità letteraria. La «Gran Conquista de Ultramar», redatta in Castiglia alla fine del XIII secolo, costruisce una nuova versione dell’accaduto basata aggregando il contenuto di due continuations, con esiti paradossali e grotteschi, ma serba anche la possibile traccia di un dettaglio originale assente altrove.

La finestra fatale : morte di Enrico II di Champagne nella «Gran Conquista de Ultramar» / L. Sacchi. - In: CARTE ROMANZE. - ISSN 2282-7447. - 9:1(2021 Jul), pp. 149-175. [10.13130/2282-7447/15493]

La finestra fatale : morte di Enrico II di Champagne nella «Gran Conquista de Ultramar»

L. Sacchi
2021-07

Abstract

Sulla morte di Enrico II di Champagne, sovrano di Gerusalemme, caduto da una finestra del castello reale di Acri nel 1197, le informazioni piú cospicue ci vengono offerte dalle continuazioni francesi del Chronicon di Guglielmo di Tiro; i loro resoconti dell’incidente presentano però nette divergenze reciproche, sia nella sequenza dei fatti sia nel profilo dei personaggi coinvolti, con esiti di notevole qualità letteraria. La «Gran Conquista de Ultramar», redatta in Castiglia alla fine del XIII secolo, costruisce una nuova versione dell’accaduto basata aggregando il contenuto di due continuations, con esiti paradossali e grotteschi, ma serba anche la possibile traccia di un dettaglio originale assente altrove.
In 1197 Henry II of Champagne, ruler of Jerusalem, fell from a window of the royal castle in Acre: the most substantial information about his death is offered by the French continuations of William of Tire's Chronicon; their accounts of the accident, however, present clear differences, both in the sequence of events and in the profile of the characters involved, with results of considerable literary quality. The «Gran Conquista de Ultramar», written in Castile at the end of the 13th century, constructs a new version of the facts aggregating the content of two Continuations, with paradoxical and grotesque results; but it also retains the possible trace of an original detail absent elsewhere.
Crusades; Crociate; Henry the II of Champagne; Acre; Gran Conquista de Ul- tramar; Sancho IV; Chronique d’Ernoul et de Bernard le Trésorier; Continuation Colbert- Fontainebleau; Continuation de Lyon
Settore L-FIL-LET/09 - Filologia e Linguistica Romanza
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
15493-Articolo-48225-1-10-20210727.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo
Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 194.03 kB
Formato Adobe PDF
194.03 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/863022
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact