I criteri di decisione nelle parole della legge e delle corti: alcune suggestioni