Un caso di reinterpretazione del diritto islamico: il khul‘ nella giurisprudenza pakistana