Una parabola esemplare: Carlo Porta