L’avanzamento tecnologico nel settore dell’imaging ha trasformato il Neuroradiologo nel nuovo Anatomista. Il confronto tra la risonanza magnetica a 3 tesla (3T) basale e dilazionata di 4 ore dopo l’infusione endovenosa di mezzo di contrasto ha aperto la strada allo studio della compartimentazione dei liquidi endolabirintici Una conoscenza approfondita dell’anatomia normale radiologica degli spazi endo- e perilinfatici può consentire di chiarire maggiormente il legame a tutt’oggi incerto tra l’idrope endolinfatico e la malattia di Meniere. Presso la Neuroradiologia della Fondazione Irccs “Cà Granda”, Ospedale Maggiore Policlinico Di Milano, da circa 2 anni l’orecchio interno viene studiato con la metodica “delayed post-contrast 3D-FLAIR sequence” in 6 piani pre-definiti: 3 sagittali obliqui (laterale, intermedio e mediale) e 3 assiali (superiore, intermedio e inferiore). Gli Autori presenteranno con dovizia di immagini e video sia l’anatomia radiologica normale dei compartimenti endolabirintici, sia gli aspetti patologici finora rilevati, dimostrando le correlazioni cliniche in Pazienti giunti all’osservazione presso la UOSD di Audiologia dello stesso ospedale e studiati con la nuova metodica. In particolare, verranno mostrati i rapporti tra lo spazio perilinfatico e quello endolinfatico a livello del vestibolo e della coclea, ed i criteri di identificazione di un idrope endolinfatico. Inoltre, verranno presentati quadri clinici idi difficile interpretazione in cui l’imaging avanzato è risultato dirimente.

La risonanza magnetica 3T ed i compartimenti endolabirintici: il nuovo atlante anatomico in vivo e correlati clinici / G. Conte, F. Di Berardino. ((Intervento presentato al 106. convegno Congresso Nazionale SIOeChCF – Società Italiana di Otorinolaringologia e Chirurgia Cervico-Facciale tenutosi a Rimini nel 2019.

La risonanza magnetica 3T ed i compartimenti endolabirintici: il nuovo atlante anatomico in vivo e correlati clinici

G. Conte;F. Di Berardino
2019-05-30

Abstract

L’avanzamento tecnologico nel settore dell’imaging ha trasformato il Neuroradiologo nel nuovo Anatomista. Il confronto tra la risonanza magnetica a 3 tesla (3T) basale e dilazionata di 4 ore dopo l’infusione endovenosa di mezzo di contrasto ha aperto la strada allo studio della compartimentazione dei liquidi endolabirintici Una conoscenza approfondita dell’anatomia normale radiologica degli spazi endo- e perilinfatici può consentire di chiarire maggiormente il legame a tutt’oggi incerto tra l’idrope endolinfatico e la malattia di Meniere. Presso la Neuroradiologia della Fondazione Irccs “Cà Granda”, Ospedale Maggiore Policlinico Di Milano, da circa 2 anni l’orecchio interno viene studiato con la metodica “delayed post-contrast 3D-FLAIR sequence” in 6 piani pre-definiti: 3 sagittali obliqui (laterale, intermedio e mediale) e 3 assiali (superiore, intermedio e inferiore). Gli Autori presenteranno con dovizia di immagini e video sia l’anatomia radiologica normale dei compartimenti endolabirintici, sia gli aspetti patologici finora rilevati, dimostrando le correlazioni cliniche in Pazienti giunti all’osservazione presso la UOSD di Audiologia dello stesso ospedale e studiati con la nuova metodica. In particolare, verranno mostrati i rapporti tra lo spazio perilinfatico e quello endolinfatico a livello del vestibolo e della coclea, ed i criteri di identificazione di un idrope endolinfatico. Inoltre, verranno presentati quadri clinici idi difficile interpretazione in cui l’imaging avanzato è risultato dirimente.
Settore MED/32 - Audiologia
Settore MED/37 - Neuroradiologia
Società Italiana di Otorinolaringologia e Chirurgia Cervico-Facciale
http://www.sio2019.com/wp-content/uploads/2019/05/Programma-definitivo_per-WEB.pdf
La risonanza magnetica 3T ed i compartimenti endolabirintici: il nuovo atlante anatomico in vivo e correlati clinici / G. Conte, F. Di Berardino. ((Intervento presentato al 106. convegno Congresso Nazionale SIOeChCF – Società Italiana di Otorinolaringologia e Chirurgia Cervico-Facciale tenutosi a Rimini nel 2019.
Conference Object
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2019_Monotema_FdB_Conte.pdf

accesso aperto

Tipologia: Pre-print (manoscritto inviato all'editore)
Dimensione 72.79 kB
Formato Adobe PDF
72.79 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/847968
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact