La relazione si propone di offrire un primo saggio dell’edizione delle postille al Vocabolario milanese-italiano di Francesco Cherubini apposte dal gruppo di scrittori e intellettuali che gravitarono intorno al Manzoni. In continuità con la linea di ricerca aperta dagli studi di Giuseppe De Robertis e approfondita con l’acquisizione di nuovi documenti e riscontri dall’indagine di Gianmarco Gaspari, in relazione alle proposte editoriali offerte dagli Scritti linguistici inediti di Alessandro Manzoni, anche sulla base delle acquisizioni avvenute in seguito ai congressi Francesco Cherubini nella dialettologia italiana. 1814-1816. Tre anni a Milano per Cherubini, è in preparazione, per l’Edizione Nazionale ed Europea delle opere di Manzoni (a cura di Silvia Morgana e Angelo Stella), un’edizione delle postille alle due edizioni del Vocabolario milanese-italiano di Francesco Cherubini. Il fitto lavoro di postillatura del Vocabolario, che in momenti diversi ha impegnato il gruppo degli amici di Manzoni (e probabilmente il Manzoni stesso), ha offerto allo scrittore uno strumento di raffronto del milanese con il toscano dell’uso e con la lingua della tradizione letteraria. Il lavoro intorno agli esemplari del Vocabolario, complesso e stratificato, è stato affidato nel tempo a copie diverse, quelle che oggi hanno le seguenti segnature: - Milano, Biblioteca Nazionale Braidense, Manz. XII A 39 - Milano, Biblioteca Nazionale Braidense, n. 1 (cimeli manzoniani) - Milano, Centro Nazionale Studi Manzoniani, Fondo Grossi, R. H. 8-9 - Milano, Biblioteca Nazionale Braidense, Manz. XV 16 B - Milano, Centro Nazionale Studi Manzoniani, Fondo Stampa, St. N. 101-6 - Milano, Centro Nazionale Studi Manzoniani, Fondo Stampa, St. N. 112-13. La relazione vuole, in primo luogo, offrire una sintesi degli studi pregressi e dello stato dell’arte, per passare a un analitico regesto delle testimonianze, con un lavoro di approfondimento e di precisazione di quanto emerso nei riscontri documentari proposti dalla ricerca filologica e linguistica. Si darà conto del lavoro di studio e di trascrizione avviato negli scorsi anni, e in particolare delle edizioni parziali affidate a tesi di laurea e dei carotaggi di Jacopo Ferrari. Si porterà quindi un saggio di edizione, accompagnato da alcune riflessioni sulla possibile datazione delle postille e sul rilievo che questa hanno nella storia di elaborazione del pensiero linguistico manzoniano e sulle fasi di revisione della «dicitura» dei Promessi sposi.

Le postille “manzoniane” al Vocabolario milanese-italiano di Francesco Cherubini : studi, datazione, proposte di edizione / J. Ferrari. ((Intervento presentato al 14. convegno Convegno Associazione per la storia della lingua italiana-ASLI : lessicografia storica dialettale e regionale tenutosi a Milano nel 2020.

Le postille “manzoniane” al Vocabolario milanese-italiano di Francesco Cherubini : studi, datazione, proposte di edizione

J. Ferrari
2020

Abstract

La relazione si propone di offrire un primo saggio dell’edizione delle postille al Vocabolario milanese-italiano di Francesco Cherubini apposte dal gruppo di scrittori e intellettuali che gravitarono intorno al Manzoni. In continuità con la linea di ricerca aperta dagli studi di Giuseppe De Robertis e approfondita con l’acquisizione di nuovi documenti e riscontri dall’indagine di Gianmarco Gaspari, in relazione alle proposte editoriali offerte dagli Scritti linguistici inediti di Alessandro Manzoni, anche sulla base delle acquisizioni avvenute in seguito ai congressi Francesco Cherubini nella dialettologia italiana. 1814-1816. Tre anni a Milano per Cherubini, è in preparazione, per l’Edizione Nazionale ed Europea delle opere di Manzoni (a cura di Silvia Morgana e Angelo Stella), un’edizione delle postille alle due edizioni del Vocabolario milanese-italiano di Francesco Cherubini. Il fitto lavoro di postillatura del Vocabolario, che in momenti diversi ha impegnato il gruppo degli amici di Manzoni (e probabilmente il Manzoni stesso), ha offerto allo scrittore uno strumento di raffronto del milanese con il toscano dell’uso e con la lingua della tradizione letteraria. Il lavoro intorno agli esemplari del Vocabolario, complesso e stratificato, è stato affidato nel tempo a copie diverse, quelle che oggi hanno le seguenti segnature: - Milano, Biblioteca Nazionale Braidense, Manz. XII A 39 - Milano, Biblioteca Nazionale Braidense, n. 1 (cimeli manzoniani) - Milano, Centro Nazionale Studi Manzoniani, Fondo Grossi, R. H. 8-9 - Milano, Biblioteca Nazionale Braidense, Manz. XV 16 B - Milano, Centro Nazionale Studi Manzoniani, Fondo Stampa, St. N. 101-6 - Milano, Centro Nazionale Studi Manzoniani, Fondo Stampa, St. N. 112-13. La relazione vuole, in primo luogo, offrire una sintesi degli studi pregressi e dello stato dell’arte, per passare a un analitico regesto delle testimonianze, con un lavoro di approfondimento e di precisazione di quanto emerso nei riscontri documentari proposti dalla ricerca filologica e linguistica. Si darà conto del lavoro di studio e di trascrizione avviato negli scorsi anni, e in particolare delle edizioni parziali affidate a tesi di laurea e dei carotaggi di Jacopo Ferrari. Si porterà quindi un saggio di edizione, accompagnato da alcune riflessioni sulla possibile datazione delle postille e sul rilievo che questa hanno nella storia di elaborazione del pensiero linguistico manzoniano e sulle fasi di revisione della «dicitura» dei Promessi sposi.
Settore L-FIL-LET/12 - Linguistica Italiana
Associazione per la storia della lingua italiana
Università degli studi di Milano
Le postille “manzoniane” al Vocabolario milanese-italiano di Francesco Cherubini : studi, datazione, proposte di edizione / J. Ferrari. ((Intervento presentato al 14. convegno Convegno Associazione per la storia della lingua italiana-ASLI : lessicografia storica dialettale e regionale tenutosi a Milano nel 2020.
Conference Object
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/828248
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact