Fisionomia delle piattaforme e regolazione settoriale: una difficile convivenza