Il contributo tira le somme di un progetto finanziato giunto a conclusione nel presente anno ed incentrato sulle forme del welfare prima del welfare, ovvero sull’assistenza pubblica in età medievale e protomoderna. Nel testo sono elencati i presupposti di partenza, gli obiettivi raggiunti e i risultati delle indagini svolte. Vengono inoltre indicate ulteriori prospettive di sviluppo.

Perché studiare la storia del Welfare. Note a conclusione di un progetto di ricerca sul medioevo e sulla prima età moderna / M. Gazzini. - In: STUDI DI STORIA MEDIOEVALE E DI DIPLOMATICA. - ISSN 2611-318X. - 2020 Nuova Serie:4(2020 Dec 29), pp. 235-246. [10.17464/9788867743001_10]

Perché studiare la storia del Welfare. Note a conclusione di un progetto di ricerca sul medioevo e sulla prima età moderna

M. Gazzini
2020

Abstract

Il contributo tira le somme di un progetto finanziato giunto a conclusione nel presente anno ed incentrato sulle forme del welfare prima del welfare, ovvero sull’assistenza pubblica in età medievale e protomoderna. Nel testo sono elencati i presupposti di partenza, gli obiettivi raggiunti e i risultati delle indagini svolte. Vengono inoltre indicate ulteriori prospettive di sviluppo.
Medioevo; Welfare; Storiografia
Settore M-STO/01 - Storia Medievale
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Gazzini Note a margine del Prin SSMD.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 837.72 kB
Formato Adobe PDF
837.72 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/818117
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact