L’articolo commenta la sentenza n. 97 del 2020 della Corte costituzionale, sul divieto di scambiarsi oggetti tra detenuti ristretti al regime differenziato (41-bis), appartenenti al medesimo gruppo di socialità. Scambiarsi un oggetto è un “piccolo gesto di normalità quotidiana”, per questo vietarlo è incongruo rispetto allo scopo del regime differenziato e quindi incostituzionale.

Incostituzionale, ma senza esagerare. Il divieto di scambiare oggetti al 41-bis / D. Galliani. - In: GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALE. - ISSN 0436-0222. - 65:3(2020), pp. 1197-1206.

Incostituzionale, ma senza esagerare. Il divieto di scambiare oggetti al 41-bis

D. Galliani
Primo
2020

Abstract

L’articolo commenta la sentenza n. 97 del 2020 della Corte costituzionale, sul divieto di scambiarsi oggetti tra detenuti ristretti al regime differenziato (41-bis), appartenenti al medesimo gruppo di socialità. Scambiarsi un oggetto è un “piccolo gesto di normalità quotidiana”, per questo vietarlo è incongruo rispetto allo scopo del regime differenziato e quindi incostituzionale.
carceri; detenzione; 41 bis; restrizioni; corte costituzionale
Settore IUS/09 - Istituzioni di Diritto Pubblico
feb-2021
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
GC 3 2020.pdf

accesso riservato

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 272.4 kB
Formato Adobe PDF
272.4 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/813160
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact