Pena di morte e pena perpetua: e il senso di umanità?