Focussing on three novels inspired by the Cambridge Five – John Le Carré’s Tinker Tailor Soldier Spy (1974), Graham Greene’s The Human Factor (1978) and John Banville’s The Untouchable (1997) – I will show how, dealing with a crucial episode of the British Cold War, the three novelists re-use modes and themes of spy fiction to provide an alternative narrative on national identity and on the position of the UK on the global geopolitical map. I will argue that spy fiction (and its adaptations) is the genre that best captures the major transformations that the UK underwent as a consequence of the fall of the Empire.

Attraverso l’analisi di tre romanzi ispirati alla vicenda dei Cambridge Five – Tinker Tailor Soldier Spy di John Le Carré (1974), The Human Factor di Graham Greene (1978) e The Untouchable di John Banville (1997) –, si intende mostrare come, nella restituzione narrativa di una delle pagine più note della Guerra Fredda inglese, tre romanzieri riusino modi e temi dalla spy fiction per fornire una diversa narrazione dell’identità nazionale e della posizione internazionale del Regno Unito. L’obiettivo è mostrare come la spy fiction o le sue riscritture siano il genere che meglio coglie le profonde trasformazioni che il Regno Unito affronta a seguito del crollo dell’Impero.

La versione della spia: tre romanzi sui Cinque di Cambridge = The Spy’s version: three novels on the Cambridge Five / S. Sullam. - In: SIGMA. - ISSN 2611-3309. - 4(2020), pp. 307-332. [10.6093/sigma.v0i4.7490]

La versione della spia: tre romanzi sui Cinque di Cambridge = The Spy’s version: three novels on the Cambridge Five

S. Sullam
2020

Abstract

Attraverso l’analisi di tre romanzi ispirati alla vicenda dei Cambridge Five – Tinker Tailor Soldier Spy di John Le Carré (1974), The Human Factor di Graham Greene (1978) e The Untouchable di John Banville (1997) –, si intende mostrare come, nella restituzione narrativa di una delle pagine più note della Guerra Fredda inglese, tre romanzieri riusino modi e temi dalla spy fiction per fornire una diversa narrazione dell’identità nazionale e della posizione internazionale del Regno Unito. L’obiettivo è mostrare come la spy fiction o le sue riscritture siano il genere che meglio coglie le profonde trasformazioni che il Regno Unito affronta a seguito del crollo dell’Impero.
spy fiction; Cold war; Cambridge Five
Settore L-LIN/10 - Letteratura Inglese
SIGMA
http://www.camerablu.unina.it/index.php/sigma/article/view/7490
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
7490-Articolo-27438-1-10-20201220.pdf

accesso aperto

979.32 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/804904
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact