Cesare Questa e il teatro d'opera