Il deficit di HDL in topi geneticamente modificati compromette la morfologia cutanea: uno studio strutturale e ultrastrutturale / M. Busnelli, F. Arnaboldi, L. Cornaghi, S. Manzini, C. Parolini, F. Dellera, G.S. Ganzetti, C.R. Sirtori, E. Donetti, G. Chiesa. - In: GIORNALE ITALIANO DELL'ARTERIOSCLEROSI. - ISSN 2240-4821. - 7:3(2016 Jul), pp. 71-71. ((Intervento presentato al 14. convegno Convegno Regionale Sezione Lombardia Comunicazioni Giovani Ricercatori “Il soggetto ad alto rischio cardiovascolare: Ricerca clinica e di base nell’area cardiovascolare”Abstracts selezionati dalla Commissione Scientifica : 16-17 ottobre tenutosi a Milano nel 2015.

Il deficit di HDL in topi geneticamente modificati compromette la morfologia cutanea: uno studio strutturale e ultrastrutturale

M. Busnelli
Primo
;
F. Arnaboldi
Secondo
;
L. Cornaghi;S. Manzini;C. Parolini;C.R. Sirtori;E. Donetti
Penultimo
;
G. Chiesa
Ultimo
2016

Settore BIO/14 - Farmacologia
Settore BIO/16 - Anatomia Umana
Settore BIO/17 - Istologia
Società Italiana per lo Studio dell'Arteriosclerosi (SISA)
Società Italiana di Terapia Cinica e Sperimentale (SITeCS)
http://www.sisa.it/upload/GIA_2016_n3_7.pdf
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
GIA_2016_n3_7_busnelli.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 44.14 kB
Formato Adobe PDF
44.14 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/795741
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact