Mente/corpo in Cartesio : spunti per un'interpretazione mereologica