Coscienza, dovere “indiretto” ed errore morale