Based on mortality data from 93% of Italian municipalities, there was an over 50% excess total mortality in March and a 38% excess in April, corresponding to over 46,000 excess deaths in those two months – as compared to 28,000 deaths attributed to COVID-19 in March and April. No subsequent excess mortality was observed, and in June reported total deaths were 6.2% less than expected. In the first 6 months of 2020, an 11.1% excess mortality was observed in Italy, and an almost 50% excess in Lombardy, the most affected region. Timely monitoring of total mor-tality has relevant implications for monitoring the COVID-19 pandemic and controlling occupational and social exposures

In base ai dati di mortalità del 93% dei comuni italiani, si è registrato un eccesso di mortalità totale superiore al 50% a marzo e un eccesso del 38% ad aprile, corrispondenti a oltre 46.000 morti in eccesso in quel periodo di due mesi, rispetto ai 28.000 decessi che in marzo e aprile sono stati attribuiti a COVID-19. Nel periodo successivo, non è stata osservata alcuna mortalità in eccesso e in giugno i decessi totali riportati sono stati del 6,2% inferiori al valore atteso. Complessivamente, nei primi sei mesi del 2020 si è osservato un eccesso di mortalità dell'11,1% in Italia e quasi del 50% in Lombardia, la regione più colpita. Il monitoraggio tempestivo della mortalità totale ha implicazioni rilevanti per il monitoraggio della pandemia COVID-19 e per il controllo delle esposizioni professionali e sociali.

COVID-19 pandemic and total mortality in the first six months of 2020 in Italy / G. Alicandro, G. Remuzzi, C. La Vecchia. - In: LA MEDICINA DEL LAVORO. - ISSN 0025-7818. - 111:5(2020 Oct 31), pp. 351-353. [10.23749/mdl.v111i5.10786]

COVID-19 pandemic and total mortality in the first six months of 2020 in Italy

G. Alicandro
;
C. La Vecchia
2020

Abstract

Based on mortality data from 93% of Italian municipalities, there was an over 50% excess total mortality in March and a 38% excess in April, corresponding to over 46,000 excess deaths in those two months – as compared to 28,000 deaths attributed to COVID-19 in March and April. No subsequent excess mortality was observed, and in June reported total deaths were 6.2% less than expected. In the first 6 months of 2020, an 11.1% excess mortality was observed in Italy, and an almost 50% excess in Lombardy, the most affected region. Timely monitoring of total mor-tality has relevant implications for monitoring the COVID-19 pandemic and controlling occupational and social exposures
In base ai dati di mortalità del 93% dei comuni italiani, si è registrato un eccesso di mortalità totale superiore al 50% a marzo e un eccesso del 38% ad aprile, corrispondenti a oltre 46.000 morti in eccesso in quel periodo di due mesi, rispetto ai 28.000 decessi che in marzo e aprile sono stati attribuiti a COVID-19. Nel periodo successivo, non è stata osservata alcuna mortalità in eccesso e in giugno i decessi totali riportati sono stati del 6,2% inferiori al valore atteso. Complessivamente, nei primi sei mesi del 2020 si è osservato un eccesso di mortalità dell'11,1% in Italia e quasi del 50% in Lombardia, la regione più colpita. Il monitoraggio tempestivo della mortalità totale ha implicazioni rilevanti per il monitoraggio della pandemia COVID-19 e per il controllo delle esposizioni professionali e sociali.
COVID-19; pandemic; mortality; excess deaths
Settore MED/01 - Statistica Medica
31-ott-2020
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Covid 6 Months Alicandro-1medicina del lavoro.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 577.67 kB
Formato Adobe PDF
577.67 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/780433
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? 14
  • Scopus 17
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 14
social impact