Tra la Grecia, l'Asia e l'Egitto: monete "straniere" nella Creta ellenistica