Analisi del paesaggio nel cinema, che permette allo spettatore di abitarlo e sviluppare emozioni in relazione al muoversi al suo interno; il cinema sperimentale lavora sul problema della posizione dello spettatore nei confronti del paesaggio, come dimostrano i film di Abbas Kiarostami e Harun Farocki: due forme di problematizzazione del rapporto fra esternità dello sguardo tipica della veduta aerea e possibilità empatica.

Abitare il paesaggio : Il cinema e le emozioni dello spazio / B. Grespi - In: Il paesaggio fra realtà e rappresentazione :sStudi in memoria di Lelio Pagani / [a cura di] J. Schiavini Trezzi. - Prima edizione. - Bergamo : Sestante, 2008. - ISBN 9788895184883. - pp. 335-352

Abitare il paesaggio : Il cinema e le emozioni dello spazio

B. Grespi
2008

Abstract

Analisi del paesaggio nel cinema, che permette allo spettatore di abitarlo e sviluppare emozioni in relazione al muoversi al suo interno; il cinema sperimentale lavora sul problema della posizione dello spettatore nei confronti del paesaggio, come dimostrano i film di Abbas Kiarostami e Harun Farocki: due forme di problematizzazione del rapporto fra esternità dello sguardo tipica della veduta aerea e possibilità empatica.
paesaggio; veduta aerea; empatia; corpo; Harun Farocki; Abbas Kiarostami
Settore L-ART/06 - Cinema, Fotografia e Televisione
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Abitare il paesaggio.pdf

accesso riservato

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 7.8 MB
Formato Adobe PDF
7.8 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/750791
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact