After a brief overview of the studies in derivative morphology within the tradition of Indo-European linguistics, we examine the interaction between these studies and the theoretical and interpretative models that have emerged in the field of theoretical and typological linguistics. It is shown that this interaction is fruitful on the one hand because it allows a better interpretation of the data offered by historical languages, and on the other because it increases awareness of the peculiar characteristics of the process of reconstruction of the Indo-European protolanguage.

Dopo una breve panoramica dei percorsi degli studi di morfologia derivazionale all’interno della tradizione di linguistica indoeuropea, si prende in esame l’interazione tra questi studi e i modelli teorici e interpretativi sorti nell’ambito della linguistica teorica e tipologica. Si mostra come tale interazione sia proficua da un lato perché consente una migliore interpretazione dei dati offerti dalle lingue storiche, dall’altro perché accresce la consapevolezza delle caratteristiche peculiari del processo di ricostruzione della protolingua indoeuropea.

La morfologia derivazionale tra analisi tradizionali e prospettive teoriche moderne / F. Dede'. - In: ACME. - ISSN 0001-494X. - 72:2(2019), pp. 163-172. [10.13130/2282-0035/13677]

La morfologia derivazionale tra analisi tradizionali e prospettive teoriche moderne

F. Dede'
2019

Abstract

Dopo una breve panoramica dei percorsi degli studi di morfologia derivazionale all’interno della tradizione di linguistica indoeuropea, si prende in esame l’interazione tra questi studi e i modelli teorici e interpretativi sorti nell’ambito della linguistica teorica e tipologica. Si mostra come tale interazione sia proficua da un lato perché consente una migliore interpretazione dei dati offerti dalle lingue storiche, dall’altro perché accresce la consapevolezza delle caratteristiche peculiari del processo di ricostruzione della protolingua indoeuropea.
After a brief overview of the studies in derivative morphology within the tradition of Indo-European linguistics, we examine the interaction between these studies and the theoretical and interpretative models that have emerged in the field of theoretical and typological linguistics. It is shown that this interaction is fruitful on the one hand because it allows a better interpretation of the data offered by historical languages, and on the other because it increases awareness of the peculiar characteristics of the process of reconstruction of the Indo-European protolanguage.
morfologia; morphology; derivazione; derivation; indoeuropeo; Indo-European
Settore L-LIN/01 - Glottologia e Linguistica
18-giu-2020
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Dedè - La morfologia derivazionale tra analisi tradizionali e prospettive teoriche moderne.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 1.03 MB
Formato Adobe PDF
1.03 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/744524
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact