La “riserva di codice” messa alla prova: deontica idealistica versus deontica realistica