Animali come esseri senzienti: necessaria una rivoluzione culturale