Various terminologies have been employed through the decades for description in soil micromorphology and micropedology. Different Italian translations of such terminologies, more or less complete, have been published. Their succession is described in the Introduction of the present article. Nevertheless, an Italian translation of the most recent terminology, the one contained in the manual "Guidelines for Analysis and Description of Soil and Regolith Thin Sections" (STOOPS, 2003) was missing. Such a translation has therefore been edited, aiming at limiting the introduction of new terms (e.g. terms that were not present in older Italian translations or at least within the Earth Science literature). Moreover, one single term has been proposed for its original English counterpart, trying to harmonise each term with the other translations belonging to the Neo-Latin language group.

Diverse terminologie di riferimento sono state adottate negli anni per le descrizioni delle sezioni sottili nell’ambito della micromorfologia del suolo. Di queste terminologie, tutte originariamente in lingua inglese, esistono traduzioni italiane più o meno complete, la cui tradizione è riportata nell’Introduzione del presente contributo. Mancava, tuttavia, all’interno del panorama italiano delle Scienze della Terra, una traduzione della più recente terminologia di riferimento, quella cioè proposta dal manuale “Guidelines for Analysis and Description of Soil and Regolith Thin Sections” (STOOPS, 2003). Si è dunque proceduto a redarre questa traduzione, mirando a limitare al massimo il numero di termini di nuova introduzione, quelli cioè non già presenti in precedenti traduzioni italiane od almeno nella letteratura di Scienze della Terra. Si è inoltre voluto proporre un solo termine italiano per ciascun corrispettivo originale inglese, armonizzando inoltre quando possibile il termine italiano con quelli impiegati nelle traduzioni nelle altre lingue del gruppo neo-latino.

Traduzione italiana della terminologia presente in “Guidelines for analysis and description of soil and regolith thin sections” (stoops, 2003) / NICOSIA CRISTIANO, TROMBINO LUCA, G. Stoops. - In: IL QUATERNARIO. - ISSN 0394-3356. - 23:1(2010), pp. 15-20.

Traduzione italiana della terminologia presente in “Guidelines for analysis and description of soil and regolith thin sections” (stoops, 2003)

Nicosia C.;Trombino L.;
2010

Abstract

Diverse terminologie di riferimento sono state adottate negli anni per le descrizioni delle sezioni sottili nell’ambito della micromorfologia del suolo. Di queste terminologie, tutte originariamente in lingua inglese, esistono traduzioni italiane più o meno complete, la cui tradizione è riportata nell’Introduzione del presente contributo. Mancava, tuttavia, all’interno del panorama italiano delle Scienze della Terra, una traduzione della più recente terminologia di riferimento, quella cioè proposta dal manuale “Guidelines for Analysis and Description of Soil and Regolith Thin Sections” (STOOPS, 2003). Si è dunque proceduto a redarre questa traduzione, mirando a limitare al massimo il numero di termini di nuova introduzione, quelli cioè non già presenti in precedenti traduzioni italiane od almeno nella letteratura di Scienze della Terra. Si è inoltre voluto proporre un solo termine italiano per ciascun corrispettivo originale inglese, armonizzando inoltre quando possibile il termine italiano con quelli impiegati nelle traduzioni nelle altre lingue del gruppo neo-latino.
soil micromorphology; terminology; thin section description
Settore GEO/04 - Geografia Fisica e Geomorfologia
IL QUATERNARIO
http://www.aiqua.it/en/index.php/the-journal/the-quaternary-1988-2011/volume-23-1/175-traduzione-italiana-della-terminologia-presente-in-guidelines-for-analysis-and-description-of-soil-and-regolith-thin-sections-stoops-2003/file
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
1323439185Pag015_020.pdf

accesso aperto

42.41 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/696834
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact