Vedi Milano e poi muori: la cultura del suicidio