I “demoni dei bagni” tra acqua e fuoco