The exhibition “Meridiani e Paralleli. Viaggio nella cartografia De Agostini” held at Palazzo del Broletto in Novara, from February 25 to April 9 2006, then in Esplora, Rome, and Città della Scienza, Naples, from october to December 2007. The show and the catalogue, curated and edited by Davide Colombo, (with texts by Davide Colombo) presented the history fo cartography in De Agostini factory from the beginning of XX Century to today, thanks to the analisys of material and methods to produce maps, globes and atlas, such as Grande Atlante geografico De Agostini (1982), apex of international cartography at the end of XX Century. By archives material and photographs, the show explain severals phases and steps to produce a map: from basic drawings to litography, utlill the last step in order to produce aluminum sheets for print. This process needs many different specialised workers. In the show, films form Istituto Luce and new docuentary support the items collected by De Agostini. The texts in catalogue analyse the steps of the process for Grande Atante geografico De Agostini, focusing on specific words and concept, lika a cartography glossary.

La mostra “Meridiani e Paralleli. Viaggio nella cartografia De Agostini si è tenuta presso il Palazzo del Broletto di Novara dal 25 febbraio al 9 aprile 2006, e poi è stata replicata ad Esplora (Roma) e alla Città della Scienza di Napoli tra ottobre e dicembre 2007. La mostra e il catalogo, entrambi a cura di Davide Colombo e con testi di Davide Colombo, ripercorrono la storia della cartografia De Agostini dall’inizio del Novecento fino ai tempi più recenti, attraverso lo studio e la presentazione dei materiali e delle tecniche necessarie per realizzare carte geografiche, mappamondi e atlanti, come il Grande Atlante Geografico De Agostini del 1982, punto massimo della cartografia internazionale fino alla fine del Novecento. Grazie all’uso di materiali originali e documenti fotografici d’archivio, sono state ricostruite le varie fasi necessarie alla realizzazione di una tale opera: dal disegno, alla pietra litografica, fino al trasferimento su pellicola, passaggio ultimo per ricavare le lastre di alluminio necessarie per la stampa. Un lavoro che richiedeva molte differenti maestranze, memori di un sapere antico e di altissima qualità. In mostra i materiali e gli oggetti – tutti provenienti dagli archivi De Agostini – sono stati accompagnati fa filmati dell’istituto luce o da documentari realizzati per l’occasione, che riprendono alcune fasi della lavorazione. I testi in catalogo analizzano le diverse fasi di lavorazione per la realizzazione del Grande Atlante Geografico De Agostini, e, secondo un’impostazione a glossario, si soffermano su voci specifiche.

Meridiani e paralleli : viaggio nella cartografia De Agostini / D. Colombo. - (2006 Feb 25).

Meridiani e paralleli : viaggio nella cartografia De Agostini

D. Colombo
2006-02-25

Abstract

La mostra “Meridiani e Paralleli. Viaggio nella cartografia De Agostini si è tenuta presso il Palazzo del Broletto di Novara dal 25 febbraio al 9 aprile 2006, e poi è stata replicata ad Esplora (Roma) e alla Città della Scienza di Napoli tra ottobre e dicembre 2007. La mostra e il catalogo, entrambi a cura di Davide Colombo e con testi di Davide Colombo, ripercorrono la storia della cartografia De Agostini dall’inizio del Novecento fino ai tempi più recenti, attraverso lo studio e la presentazione dei materiali e delle tecniche necessarie per realizzare carte geografiche, mappamondi e atlanti, come il Grande Atlante Geografico De Agostini del 1982, punto massimo della cartografia internazionale fino alla fine del Novecento. Grazie all’uso di materiali originali e documenti fotografici d’archivio, sono state ricostruite le varie fasi necessarie alla realizzazione di una tale opera: dal disegno, alla pietra litografica, fino al trasferimento su pellicola, passaggio ultimo per ricavare le lastre di alluminio necessarie per la stampa. Un lavoro che richiedeva molte differenti maestranze, memori di un sapere antico e di altissima qualità. In mostra i materiali e gli oggetti – tutti provenienti dagli archivi De Agostini – sono stati accompagnati fa filmati dell’istituto luce o da documentari realizzati per l’occasione, che riprendono alcune fasi della lavorazione. I testi in catalogo analizzano le diverse fasi di lavorazione per la realizzazione del Grande Atlante Geografico De Agostini, e, secondo un’impostazione a glossario, si soffermano su voci specifiche.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
DColombo_Cartografia De Agostini_2006.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 4.84 MB
Formato Adobe PDF
4.84 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/667181
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact