Rheumatoid arthritis (RA) is a systemic autoimmune disease characterized by chronic synovitis and bone damages, which consist of joint destruction. Clinical trials have shown that anti-tumour necrosis factor (TNF) drugs are effective in patients with rheumatoid arthritis (RA) refractory to disease-modifying antirheumatic drugs (DMARDs). At about the same time as the European approval of the third anti-TNF agent for treating rheumatoid arthritis (RA) patients, the Italian Society of Rheumatology (Società Italiana di Reumatologia [SIR]) started a database for the registration and active follow-up of patients with RA treated with biological response modifiers. Since 1999, all patients with RA (ACR criteria) and treated with at least one dose of an anti-TNF agent at four Rheumatology Centres in Lombardy (northwest Italy) have been included in the Lombardy Rheumatology Network (LORHEN) registry in order to track the efficacy and safety of the three available TNF inhibitors during the first three years of treatment.

L’artrite reumatoide (AR) è una patologia ad andamento cronico, caratterizzata da sinovite persistente, progressiva distruzione delle strutture articolari e disabilità. Gli agenti biologici anti-Tumor Necrosis Factor-α (TNF-α) (etanercept, infliximab e adalimumab) sono dotati di attività anti-infiammatoria, mediata dalla neutralizzazione del TNF-α, e presentano alcuni importanti vantaggi rispetto ai “Disease-Modifying Anti-rheumatic Drugs” DMARDs. Gli agenti-anti-TNF-α sia in monoterapia sia in associazione al methotrexate (MTX), agiscono più rapidamente rispetto ai DMARDs e sono in grado di ridurre l’attività di malattia non solo nei pazienti che hanno una risposta parziale ai farmaci di fondo, ma anche in quelli non responsivi. Nello stesso momento in cui in Europa veniva approvato il terzo farmaco anti-TNF per trattare i pazienti affetti da artrite reumatoide (AR), la Società Italiana di Reumatologia (SIR) avviava un database per registrare e monitorare i pazienti affetti da AR trattati con i farmaci anti-TNF. Fin dal 1999, tutti i pazienti affetti da AR secondo i criteri dell’American College of Rheumatology (ACR) trattati con almeno una dose di farmaco anti-TNF presso quattro Centri di Reumatologia siti in Lombardia (nord est Italia) sono stati inclusi nel registro Lombardy Rheumatology Network (LORHEN) per valutare l’efficacia e la sicurezza dei tre agenti anti-TNF attualmente in commercio durante i primi tre anni di trattamento.

Efficacy and safety of anti-TNF agents in the Lombardy rheumatoid arthritis network (LORHEN) = Efficacia e sicurezza degli agenti anti-TNF nel registro Lombardo (LORHEN) / P. Sarzi-Puttini, M. Antivalle, A. Marchesoni, E. Favalli, R. Gorla, M. Filippini, R. Caporali, F. Bobbio-Pallavicini, C. Montecucco, F. Atzeni. - In: REUMATISMO. - ISSN 0048-7449. - 60:4(2008), pp. 290-295.

Efficacy and safety of anti-TNF agents in the Lombardy rheumatoid arthritis network (LORHEN) = Efficacia e sicurezza degli agenti anti-TNF nel registro Lombardo (LORHEN)

P. Sarzi-Puttini;E. Favalli;R. Caporali;
2008

Abstract

L’artrite reumatoide (AR) è una patologia ad andamento cronico, caratterizzata da sinovite persistente, progressiva distruzione delle strutture articolari e disabilità. Gli agenti biologici anti-Tumor Necrosis Factor-α (TNF-α) (etanercept, infliximab e adalimumab) sono dotati di attività anti-infiammatoria, mediata dalla neutralizzazione del TNF-α, e presentano alcuni importanti vantaggi rispetto ai “Disease-Modifying Anti-rheumatic Drugs” DMARDs. Gli agenti-anti-TNF-α sia in monoterapia sia in associazione al methotrexate (MTX), agiscono più rapidamente rispetto ai DMARDs e sono in grado di ridurre l’attività di malattia non solo nei pazienti che hanno una risposta parziale ai farmaci di fondo, ma anche in quelli non responsivi. Nello stesso momento in cui in Europa veniva approvato il terzo farmaco anti-TNF per trattare i pazienti affetti da artrite reumatoide (AR), la Società Italiana di Reumatologia (SIR) avviava un database per registrare e monitorare i pazienti affetti da AR trattati con i farmaci anti-TNF. Fin dal 1999, tutti i pazienti affetti da AR secondo i criteri dell’American College of Rheumatology (ACR) trattati con almeno una dose di farmaco anti-TNF presso quattro Centri di Reumatologia siti in Lombardia (nord est Italia) sono stati inclusi nel registro Lombardy Rheumatology Network (LORHEN) per valutare l’efficacia e la sicurezza dei tre agenti anti-TNF attualmente in commercio durante i primi tre anni di trattamento.
Rheumatoid arthritis (RA) is a systemic autoimmune disease characterized by chronic synovitis and bone damages, which consist of joint destruction. Clinical trials have shown that anti-tumour necrosis factor (TNF) drugs are effective in patients with rheumatoid arthritis (RA) refractory to disease-modifying antirheumatic drugs (DMARDs). At about the same time as the European approval of the third anti-TNF agent for treating rheumatoid arthritis (RA) patients, the Italian Society of Rheumatology (Società Italiana di Reumatologia [SIR]) started a database for the registration and active follow-up of patients with RA treated with biological response modifiers. Since 1999, all patients with RA (ACR criteria) and treated with at least one dose of an anti-TNF agent at four Rheumatology Centres in Lombardy (northwest Italy) have been included in the Lombardy Rheumatology Network (LORHEN) registry in order to track the efficacy and safety of the three available TNF inhibitors during the first three years of treatment.
Lombardy Rheumatology Network (LORHEN) registry; rheumatoid arthritis; Italian Society of Rheumatology (Società Italiana di Reumatologia [SIR])
Settore MED/16 - Reumatologia
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Efficacy and safety of anti.....2008.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 770.97 kB
Formato Adobe PDF
770.97 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/662815
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? 6
  • Scopus 33
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact