Negli ultimi anni particolare attenzione è stata posta alle relazioni tra funzione delle membrane, le loro proprietà chimico-fisiche e la composizione in acidi grassi, prevalentemente della frazione fosfolipidica considerato il fatto che fosfolipidi, trovati nelle membrane biologiche, derivano le loro proprietà idrofobiche dagli acidi grassi costituenti. Le correlazioni più frequentemente analizzate sono quelle tra componenti di membrana e i loro acidi grassi modificati, in vivo, da alterazioni della composizione lipidica della dieta o, in vitro, mediante opportune modifiche del mezzo di coltura. Somministrando diete diverse a bovine da latte abbiamo creato una “banca” di campioni di membrane di globuli rossi a diversa composizione lipidica (1, 2). Scopi di questo studio sono stati: 1) l’analisi della composizione delle miscele di fosfolipidi estratti dalle membrane, 2) la valutazione delle correlazioni tra composizione e proprietà termotropiche delle miscele. I lipidi totali sono stati estratti dagli eritrociti bovini con miscele di cloroformio/metanolo in diversi rapporti e le miscele lipidiche sono state frazionate mediante cromatografia su colonna. Le singole specie fosfolipidiche sono state separate in HPTLC e quantificate mediante densitometria a scansione. La composizione in acidi grassi dei fosfolipidi di membrana è stata valutata mediante gas-liquido cromatografia e dispersioni acquose tamponate sono state esaminate mediante calorimetria differenziale a scansione. Per ogni campione è stato calcolato il contenuto di acidi grassi saturi (S), insaturi (U) e l’indice di insaturazione (UI). I principali acidi grassi presenti (mediamente ≥ 10% in peso) sono risultati: C16:0, C18:0, C18:1, C18:2 e C24:0. Le miscele di fosfolipi mostrano una o due transizioni di fase a temperature comprese tra 17.7 e 40.0 °C. La prima temperatura di transizione è compresa tra 17.7 e 26.0 °C. UI e U/S non risultano essere correlati al contenuto percentuale delle diverse specie molecolari di fosfolipidi (PC, PE, SM, PS+PI) e di PC+SM, costituenti principali del foglietto esterno del doppio strato lipidico. Esiste, invece, una correlazione lineare tra la prima temperatura di transizione ed UI (P < 0.05) e U/S (P < 0.01). La prima temperatura di transizione diminuisce all’aumentare di UI o del rapporto U/S. References 1. G. Monticelli, S. Rapelli, G. Montorfano, P. Magistretti and B. Berra- “Red blood cell membrane composition following diet manipulation in the cow” Riv. Ital. Sostanze Grasse 67: 507-515 (1990) 2. G. Monticelli, M. Masserini,G. Lercker, T. Beringhelli, P. Marciani, E. Calappi and B. Berra – “Red blood cell membrane composition following diet manipulation in the cow. II: phospholipid fatty acid distribution and physico-chemical characteristics of membrane and its constituents” Riv. Ital. Sostanze Grasse 69: 189-199 (1992)

CALORIMETRIA DIFFERENZIALE A SCANSIONE DI MISCELE FOSFOLIPIDICHE DA MEMBRANE DI GLOBULI ROSSI / P. Marciani, G. Monticelli, M. Masserini, G. Lercker, B. Berra. ((Intervento presentato al 11. convegno Congresso Nazionale della Società Italiana di Biofisica Pura ed Applicata tenutosi a Tabiano Terme (Parma) nel 1992.

CALORIMETRIA DIFFERENZIALE A SCANSIONE DI MISCELE FOSFOLIPIDICHE DA MEMBRANE DI GLOBULI ROSSI

P. Marciani
Primo
;
G. Monticelli
Secondo
;
B. Berra
Ultimo
1992-09-21

Abstract

Negli ultimi anni particolare attenzione è stata posta alle relazioni tra funzione delle membrane, le loro proprietà chimico-fisiche e la composizione in acidi grassi, prevalentemente della frazione fosfolipidica considerato il fatto che fosfolipidi, trovati nelle membrane biologiche, derivano le loro proprietà idrofobiche dagli acidi grassi costituenti. Le correlazioni più frequentemente analizzate sono quelle tra componenti di membrana e i loro acidi grassi modificati, in vivo, da alterazioni della composizione lipidica della dieta o, in vitro, mediante opportune modifiche del mezzo di coltura. Somministrando diete diverse a bovine da latte abbiamo creato una “banca” di campioni di membrane di globuli rossi a diversa composizione lipidica (1, 2). Scopi di questo studio sono stati: 1) l’analisi della composizione delle miscele di fosfolipidi estratti dalle membrane, 2) la valutazione delle correlazioni tra composizione e proprietà termotropiche delle miscele. I lipidi totali sono stati estratti dagli eritrociti bovini con miscele di cloroformio/metanolo in diversi rapporti e le miscele lipidiche sono state frazionate mediante cromatografia su colonna. Le singole specie fosfolipidiche sono state separate in HPTLC e quantificate mediante densitometria a scansione. La composizione in acidi grassi dei fosfolipidi di membrana è stata valutata mediante gas-liquido cromatografia e dispersioni acquose tamponate sono state esaminate mediante calorimetria differenziale a scansione. Per ogni campione è stato calcolato il contenuto di acidi grassi saturi (S), insaturi (U) e l’indice di insaturazione (UI). I principali acidi grassi presenti (mediamente ≥ 10% in peso) sono risultati: C16:0, C18:0, C18:1, C18:2 e C24:0. Le miscele di fosfolipi mostrano una o due transizioni di fase a temperature comprese tra 17.7 e 40.0 °C. La prima temperatura di transizione è compresa tra 17.7 e 26.0 °C. UI e U/S non risultano essere correlati al contenuto percentuale delle diverse specie molecolari di fosfolipidi (PC, PE, SM, PS+PI) e di PC+SM, costituenti principali del foglietto esterno del doppio strato lipidico. Esiste, invece, una correlazione lineare tra la prima temperatura di transizione ed UI (P < 0.05) e U/S (P < 0.01). La prima temperatura di transizione diminuisce all’aumentare di UI o del rapporto U/S. References 1. G. Monticelli, S. Rapelli, G. Montorfano, P. Magistretti and B. Berra- “Red blood cell membrane composition following diet manipulation in the cow” Riv. Ital. Sostanze Grasse 67: 507-515 (1990) 2. G. Monticelli, M. Masserini,G. Lercker, T. Beringhelli, P. Marciani, E. Calappi and B. Berra – “Red blood cell membrane composition following diet manipulation in the cow. II: phospholipid fatty acid distribution and physico-chemical characteristics of membrane and its constituents” Riv. Ital. Sostanze Grasse 69: 189-199 (1992)
membrane biologiche ; globulo rosso ; indice di insaturazione ; calorimetria differenziale a scansione ; transizione di fase ; temperatura di transizione ; UI ; U/S
Settore BIO/09 - Fisiologia
Università degli Studi di Parma
CALORIMETRIA DIFFERENZIALE A SCANSIONE DI MISCELE FOSFOLIPIDICHE DA MEMBRANE DI GLOBULI ROSSI / P. Marciani, G. Monticelli, M. Masserini, G. Lercker, B. Berra. ((Intervento presentato al 11. convegno Congresso Nazionale della Società Italiana di Biofisica Pura ed Applicata tenutosi a Tabiano Terme (Parma) nel 1992.
Conference Object
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/66053
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact