In the current legal landscape, waste seems to be just something worthless, which has to be safely managed. A new legislative trend could lead to a new way to look at it. In fact, the circular economy model shapes environmental policies – especially those on waste management – of different Countries around the world. At European and Italian level, circular economy goals are already pursued in part, notwithstanding the fact that currently circularity is not a principle clearly stated by the law. However, the European Union has recently been very active in promoting reforms based on this model. If these proposals will be passed, they will cause a shift towards a new paradigm in the field of waste, which will be considered an economic resource to be individually awarded.

Nell’attuale panorama giuridico, i rifiuti sembrano essere considerati solo come qualcosa privo di valore, che deve essere gestito in maniera sicura. Un nuovo trend legislativo potrebbe però condurre a vederli sotto una nuova luce. In particolare, il modello dell’economia circolare informa le policy in materia ambientale – specialmente quelle relative alla gestione dei rifiuti – che vengono adottate in diversi Paesi del mondo. A livello europeo ed italiano, gli obiettivi dell’economia circolare vengono già parzialmente perseguiti, nonostante l’economia circolare non sia per il momento un principio chiaramente inscritto nel diritto. Ad ogni modo, l’Unione Europea è stata recentemente molto attiva nel promuovere riforme basate su tale modello. Se queste proposte verranno accolte, esse potranno determinare un cambiamento di paradigma nel campo dei rifiuti, che verranno considerati una risorsa economica suscettibile di attribuzione individuale.

L'economia circolare nelle fonti europee e il possibile cambiamento di paradigma nell'ambito dei rifiuti / C. Masieri - In: Città sostenibili / [a cura di] V. Bini, A. Dal Borgo, C. Fiamingo. - Prima edizione. - Ebook. - Broni : Edizioni Altravista, 2018 Dec. - ISBN 9788899688400. - pp. 173-185

L'economia circolare nelle fonti europee e il possibile cambiamento di paradigma nell'ambito dei rifiuti

C. Masieri
2018-12

Abstract

Nell’attuale panorama giuridico, i rifiuti sembrano essere considerati solo come qualcosa privo di valore, che deve essere gestito in maniera sicura. Un nuovo trend legislativo potrebbe però condurre a vederli sotto una nuova luce. In particolare, il modello dell’economia circolare informa le policy in materia ambientale – specialmente quelle relative alla gestione dei rifiuti – che vengono adottate in diversi Paesi del mondo. A livello europeo ed italiano, gli obiettivi dell’economia circolare vengono già parzialmente perseguiti, nonostante l’economia circolare non sia per il momento un principio chiaramente inscritto nel diritto. Ad ogni modo, l’Unione Europea è stata recentemente molto attiva nel promuovere riforme basate su tale modello. Se queste proposte verranno accolte, esse potranno determinare un cambiamento di paradigma nel campo dei rifiuti, che verranno considerati una risorsa economica suscettibile di attribuzione individuale.
Waste; Property; Circular Economy Package; Urban Waste; Extended Producer Responsibility
Settore IUS/02 - Diritto Privato Comparato
Settore IUS/01 - Diritto Privato
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
MASIERI - L'economia circolare nelle fonti europee.pdf

non disponibili

405.04 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/643283
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact