Il danno differenziale dopo la legge di bilancio 2019 e il vero intento del legislatore