The research was aimed at contributing to the knowledge of the genetic diversity level of the ‘Maremmano Romano’ horse ancient autochthonous genetic type (AAGT) through the typification of 134 subjects (97♀♀ e 37♂♂) at 11 microsatellite (or STR) loci. The AAGT examined traces back to a mesomorph horse broadly represented by nascent civilizations of Near East and Northern Africa at least from 2nd millennium B.C..In the limits of the observation field, the results evidenced that this AAGT has: (i) a satisfactory genetic variability as indicated by mean values of both allele number (Na=9.09±1.92, CV%=21; Ne=4.99±1.64, CV%=33) and heterozygosity (Ho=0.735±0.086, CV%=12; He=0.779±0.073, CV%=9); (ii) a higher genetic variability in comparison to Maremmano ANAM, Bardigiano and Murgese genetic types; (iii) a greater genetic closeness to ANAM; (iv) a remarkable genetic heterogeneity testified by the presence of a good quote part of genomic component ascribable to the other genetic types.

Il presente lavoro si propone di fornire un contributo alla conoscenza del grado di variabilità genetica del Tipo Genetico Autoctono Antico (TGAA) equino ‘Maremmano Romano’ (MR), attraverso la tipizzazione a 11 loci microsatellite (o STR) di 134 soggetti (97♀♀ e 37♂♂). Il TGAA oggetto di studio trae le sue origini da un cavallo mesomorfo copiosamente raffigurato, almeno fin dal II millennio a.C., dalle nascenti civiltà del Vicino Oriente e del Nord Africa. Nei limiti del campo di osservazione, i risultati della sperimentazione hanno evidenziato che tale TGAA presenta: (a) una soddisfacente variabilità genetica indicata sia dai valori medi per il numero di alleli (Na=9,09±1,92, CV%=21; Ne=4,99±1,64, CV%=33) sia dal grado di eterozigosità (Ho=0,735±0,086, CV%=12; He=0,779±0,073, CV%=9); (b) una variabilità genetica maggiore rispetto ai tipi genetici Maremmano ANAM, Bardigiano e Murgese; (c) una maggiore vicinanza genetica con l’ANAM; (d) una spiccata eterogeneità genetica testimoniata dalla presenza di una buona quota parte di componente genomica attribuibile agli altri tipi genetici.

Analisi mediante marcatori microsatellite della componente genomica del cavallo Maremmano 'Romano' = Analysis of genomic component of Maremmano ‘Romano’ horse by means of microsatellite markers / D. Matassino, M.T. Costanza, C. Incoronato, M. Occidente, F. Pane, F. Paoletti, R. Pasquariello, F. Ciani - In: Nuove acquisizioni in materia di ippologia = New findings in equine practice[s.l] : [s.n.], 2010. - pp. 37-43 (( Intervento presentato al 12. convegno Convegno tenutosi a Torino nel 2010.

Analisi mediante marcatori microsatellite della componente genomica del cavallo Maremmano 'Romano' = Analysis of genomic component of Maremmano ‘Romano’ horse by means of microsatellite markers

R. Pasquariello;
2010

Abstract

Il presente lavoro si propone di fornire un contributo alla conoscenza del grado di variabilità genetica del Tipo Genetico Autoctono Antico (TGAA) equino ‘Maremmano Romano’ (MR), attraverso la tipizzazione a 11 loci microsatellite (o STR) di 134 soggetti (97♀♀ e 37♂♂). Il TGAA oggetto di studio trae le sue origini da un cavallo mesomorfo copiosamente raffigurato, almeno fin dal II millennio a.C., dalle nascenti civiltà del Vicino Oriente e del Nord Africa. Nei limiti del campo di osservazione, i risultati della sperimentazione hanno evidenziato che tale TGAA presenta: (a) una soddisfacente variabilità genetica indicata sia dai valori medi per il numero di alleli (Na=9,09±1,92, CV%=21; Ne=4,99±1,64, CV%=33) sia dal grado di eterozigosità (Ho=0,735±0,086, CV%=12; He=0,779±0,073, CV%=9); (b) una variabilità genetica maggiore rispetto ai tipi genetici Maremmano ANAM, Bardigiano e Murgese; (c) una maggiore vicinanza genetica con l’ANAM; (d) una spiccata eterogeneità genetica testimoniata dalla presenza di una buona quota parte di componente genomica attribuibile agli altri tipi genetici.
The research was aimed at contributing to the knowledge of the genetic diversity level of the ‘Maremmano Romano’ horse ancient autochthonous genetic type (AAGT) through the typification of 134 subjects (97♀♀ e 37♂♂) at 11 microsatellite (or STR) loci. The AAGT examined traces back to a mesomorph horse broadly represented by nascent civilizations of Near East and Northern Africa at least from 2nd millennium B.C..In the limits of the observation field, the results evidenced that this AAGT has: (i) a satisfactory genetic variability as indicated by mean values of both allele number (Na=9.09±1.92, CV%=21; Ne=4.99±1.64, CV%=33) and heterozygosity (Ho=0.735±0.086, CV%=12; He=0.779±0.073, CV%=9); (ii) a higher genetic variability in comparison to Maremmano ANAM, Bardigiano and Murgese genetic types; (iii) a greater genetic closeness to ANAM; (iv) a remarkable genetic heterogeneity testified by the presence of a good quote part of genomic component ascribable to the other genetic types.
Settore AGR/19 - Zootecnica Speciale
Book Part (author)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/634847
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact