Fontana, Klein, Manzoni: tre vie dell'assoluto (irrisorio) secondo Emilio Villa