Decadenza di Roma e rovina di una civiltà: Guglielmo Ferrero sulla fine del mondo antico