Le Sezioni unite portano a compimento l’abbandono della categoria delle sentenze «sostanzialmente non definitive»