La gestione della vegetazione spontanea del sottofila nel vigneto permette un’esecuzione agevole delle lavorazioni sulla chioma della vite, riduce la presenza di patogeni fungini e/o insetti dannosi e limita la competizione radicale tra le infestanti e la pianta. Il controllo delle malerbe può essere ottenuto tradizionalmente, con una serie di sfalci o trinciature periodiche (di norma 4-5 all’anno), oppure ricorrendo a un diserbo più o meno duraturo, con tecniche meccaniche, chimiche o fisiche.

Diserbo del sottofila : tecniche tradizionali e innovative / D. Pessina, D. Facchinetti. - In: IL CORRIERE VINICOLO. - ISSN 1827-5419. - 2017:17(2017 May 29), pp. 28-31.

Diserbo del sottofila : tecniche tradizionali e innovative

D. Pessina;D. Facchinetti
2017-05-29

Abstract

La gestione della vegetazione spontanea del sottofila nel vigneto permette un’esecuzione agevole delle lavorazioni sulla chioma della vite, riduce la presenza di patogeni fungini e/o insetti dannosi e limita la competizione radicale tra le infestanti e la pianta. Il controllo delle malerbe può essere ottenuto tradizionalmente, con una serie di sfalci o trinciature periodiche (di norma 4-5 all’anno), oppure ricorrendo a un diserbo più o meno duraturo, con tecniche meccaniche, chimiche o fisiche.
Settore AGR/09 - Meccanica Agraria
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
p_28_31_gestione vigneto(2).pdf

accesso riservato

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 1.06 MB
Formato Adobe PDF
1.06 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/618194
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact