Cosa resta dell’acqua? Tra narcisi e dispositivi di visione