La (non più) anacronistica esclusione della causa di non punibilità del (ormai ex) convivente di fatto