La valutazione delle politiche pubbliche è uno strumento sempre più importante per lo sviluppo delle stesse e per svolgere al meglio la funzione di controllo in capo ai legislativi. Per rispondere ad un problema collettivo i decisionmaker hanno bisogno di capire se una politica, pensata e attuata negli anni precedenti, ha prodotto gli effetti sperati. Il problema è che il personale politico spesso dimostra uno scarso interesse verso la valutazione e i suoi risultati perché maggiormente propenso alla ricerca del consenso piuttosto che allo sviluppo di buone politiche o al raggiungimento di effettivi risultati. In alcuni contesti, tuttavia, i risultati della valutazione hanno un peso maggiore che in altri nell’indirizzare il disegno delle nuove policy. L’obiettivo di questa ricerca è quello di osservare queste differenze e capire quali fattori incidano su un effettivo uso della valutazione. Il tutto sarà effettuato tramite uno studio qualitativo con analisi documentale e interviste a valutatori e consiglieri regionali nel contesto di Regione Lombardia. Lo studio apre un interessante dibattito sull’uso della valutazione nelle regioni italiane, tema ancora poco approfondito in termini di ricerca empirica.

CONOSCENZA USABILE? LA VALUTAZIONE DELLE POLITICHE PUBBLICHE NEI PROCESSI DECISIONALI DELLA REGIONE LOMBARDIA / G. Gentili ; supervisor: G. Regonini, N. Pasini ; coordinator: F. Zucchini. - : . Università degli Studi di Milano, 2019 Feb 01. ((30. ciclo, Anno Accademico 2017. [10.13130/gentili-giovanni_phd2019-02-01].

CONOSCENZA USABILE? LA VALUTAZIONE DELLE POLITICHE PUBBLICHE NEI PROCESSI DECISIONALI DELLA REGIONE LOMBARDIA

G. Gentili
2019-02-01

Abstract

La valutazione delle politiche pubbliche è uno strumento sempre più importante per lo sviluppo delle stesse e per svolgere al meglio la funzione di controllo in capo ai legislativi. Per rispondere ad un problema collettivo i decisionmaker hanno bisogno di capire se una politica, pensata e attuata negli anni precedenti, ha prodotto gli effetti sperati. Il problema è che il personale politico spesso dimostra uno scarso interesse verso la valutazione e i suoi risultati perché maggiormente propenso alla ricerca del consenso piuttosto che allo sviluppo di buone politiche o al raggiungimento di effettivi risultati. In alcuni contesti, tuttavia, i risultati della valutazione hanno un peso maggiore che in altri nell’indirizzare il disegno delle nuove policy. L’obiettivo di questa ricerca è quello di osservare queste differenze e capire quali fattori incidano su un effettivo uso della valutazione. Il tutto sarà effettuato tramite uno studio qualitativo con analisi documentale e interviste a valutatori e consiglieri regionali nel contesto di Regione Lombardia. Lo studio apre un interessante dibattito sull’uso della valutazione nelle regioni italiane, tema ancora poco approfondito in termini di ricerca empirica.
PASINI, NICOLA
REGONINI, GLORIA
PASINI, NICOLA
ZUCCHINI, FRANCESCO
valutazione delle politiche pubbliche; policy evaluation; policy analysis; Regione Lombardia
Settore SPS/04 - Scienza Politica
CONOSCENZA USABILE? LA VALUTAZIONE DELLE POLITICHE PUBBLICHE NEI PROCESSI DECISIONALI DELLA REGIONE LOMBARDIA / G. Gentili ; supervisor: G. Regonini, N. Pasini ; coordinator: F. Zucchini. - : . Università degli Studi di Milano, 2019 Feb 01. ((30. ciclo, Anno Accademico 2017. [10.13130/gentili-giovanni_phd2019-02-01].
Doctoral Thesis
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
phd_unimi_R11154.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: Tesi di dottorato completa
Dimensione 1.76 MB
Formato Adobe PDF
1.76 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/612384
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact