Nell’epistola XVIII Seneca propone una versione ad usum philosophi dei Saturnali, da celebrare insieme all’amico e discepolo Lucilio: la riscrittura senecana della grande festa latina del mese di Dicembre, paradossale e provocatoria, interpella l’uomo sulla possibilità e le strategie per vincere sui rovesciamenti improvvisi della sorte e per riportare l’età dell’oro nel cuore di ciascuno.

Seneca, epist. 18 / C. Torre (AMBROSIANA GRAECOLATINA). - In: Miscellanea graecolatina. 4 / [a cura di] F. Gallo, S. Costa. - Prima edizione. - Milano : Bulzoni, 2017. - ISBN 9788868970666. - pp. 185-199

Seneca, epist. 18

C. Torre
2017

Abstract

Nell’epistola XVIII Seneca propone una versione ad usum philosophi dei Saturnali, da celebrare insieme all’amico e discepolo Lucilio: la riscrittura senecana della grande festa latina del mese di Dicembre, paradossale e provocatoria, interpella l’uomo sulla possibilità e le strategie per vincere sui rovesciamenti improvvisi della sorte e per riportare l’età dell’oro nel cuore di ciascuno.
Seneca; Epistole a Lucilio; Saturnali
Settore L-FIL-LET/04 - Lingua e Letteratura Latina
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
miscellanea ambrosiana epistola 18.pdf

accesso riservato

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 85.35 kB
Formato Adobe PDF
85.35 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/609172
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact