Una pronuncia delle Sezioni Unite in tema di "contestazioni a catena" e una matassa ancora da sbrogliare