How the organized crime confiscated assets are managed in Lombardy? This article states that it is possible to theorize a Lombard model, which reflects the history of the relationships between Lombard culture and mafia phenomenon. The author notes, in fact, a cultural removal of the mafia's presence even after trials and State victory, and a substantial extraneousness of the region to the deepest sense of antimafia legislation and its challenges. In this context a particular management model of the assets wins, founded on the rent much more than on the social enterprise.

Come è gestito in Lombardia il patrimonio dei beni confiscati alle organizzazioni criminali? La tesi che viene sostenuta nell’articolo è che si possa parlare di un modello lombardo, che riflette la storia dei rapporti tra cultura lombarda e fenomeno mafioso. In particolare l'osservatore rileva la rimozione della mafia anche dopo che la mafia è stata punita dallo Stato. E coglie la sostanziale estraneità della regione al senso più profondo della legislazione antimafia e delle sue sfide. Da qui un modello di riuso dei beni fondato sulla rendita invece che sull’impresa sociale.

Il riuso sociale dei beni confiscati : le criticità del modello lombardo / F. dalla Chiesa. - In: RIVISTA DI STUDI E RICERCHE SULLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA. - ISSN 2421-5635. - 2:2(2016 Jul), pp. 15-25. [10.13130/cross-7376]

Il riuso sociale dei beni confiscati : le criticità del modello lombardo

F. dalla Chiesa
2016-07

Abstract

Come è gestito in Lombardia il patrimonio dei beni confiscati alle organizzazioni criminali? La tesi che viene sostenuta nell’articolo è che si possa parlare di un modello lombardo, che riflette la storia dei rapporti tra cultura lombarda e fenomeno mafioso. In particolare l'osservatore rileva la rimozione della mafia anche dopo che la mafia è stata punita dallo Stato. E coglie la sostanziale estraneità della regione al senso più profondo della legislazione antimafia e delle sue sfide. Da qui un modello di riuso dei beni fondato sulla rendita invece che sull’impresa sociale.
How the organized crime confiscated assets are managed in Lombardy? This article states that it is possible to theorize a Lombard model, which reflects the history of the relationships between Lombard culture and mafia phenomenon. The author notes, in fact, a cultural removal of the mafia's presence even after trials and State victory, and a substantial extraneousness of the region to the deepest sense of antimafia legislation and its challenges. In this context a particular management model of the assets wins, founded on the rent much more than on the social enterprise.
beni confiscati; mafia; Lombardia; rimozione; rendita; sfida
Settore SPS/09 - Sociologia dei Processi economici e del Lavoro
Settore SPS/10 - Sociologia dell'Ambiente e del Territorio
Settore SPS/08 - Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Il riuso sociale dei beni confiscati. Le criticità del modello lombardo .pdf

accesso aperto

Tipologia: Post-print, accepted manuscript ecc. (versione accettata dall'editore)
Dimensione 451.33 kB
Formato Adobe PDF
451.33 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
7376-22195-2-PB.pdf

accesso aperto

Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 641.5 kB
Formato Adobe PDF
641.5 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/605423
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact