Fra i patrimoni che il Novecento ci ha lasciato in eredità, il pensiero e l’opera di Walter Benjamin sono fra i piú produttivi e fecondi. La sua scrittura, fulminea e penetrante, ha spaziato dalla critica letteraria alla teologia, dalla teoria dei media alla filosofia della storia, dall’estetica delle arti visive alla teoria dell’architettura e della città. Collocandosi al punto di convergenza di tradizioni eterogenee (messianismo ebraico e marxismo eterodosso, pensiero romantico e morfologia), la riflessione di Benjamin ha trovato espressione in una molteplicità di generi e di stili, la cui natura ibrida ha sempre affascinato, ma spesso disorientato i suoi lettori, che si sono accostati e continuano ad accostarsi alle sue opere provenendo da percorsi e ambiti disciplinari differenti. Articolato in quarantatré voci ordinate alfabeticamente, questo lemmario offre una bussola per orientarsi fra le costellazioni concettuali che disegnano i tratti fondamentali della modernità cosí come è stata esplorata da uno dei suoi primi e piú acuti pionieri: una modernità che, lungi dall’essere stata archiviata dalle derive post-moderniste, non cessa di interpellare criticamente il nostro presente.

Introduzione / A. Pinotti (PICCOLA BIBLIOTECA EINAUDI. NUOVA SERIE). - In: Costellazioni : le parole di Walter Benjamin / [a cura di] A. Pinotti. - Prima edizione. - Torino : Einaudi, 2018. - ISBN 9788806238780. - pp. VII-VIII

Introduzione

A. Pinotti
2018

Abstract

Fra i patrimoni che il Novecento ci ha lasciato in eredità, il pensiero e l’opera di Walter Benjamin sono fra i piú produttivi e fecondi. La sua scrittura, fulminea e penetrante, ha spaziato dalla critica letteraria alla teologia, dalla teoria dei media alla filosofia della storia, dall’estetica delle arti visive alla teoria dell’architettura e della città. Collocandosi al punto di convergenza di tradizioni eterogenee (messianismo ebraico e marxismo eterodosso, pensiero romantico e morfologia), la riflessione di Benjamin ha trovato espressione in una molteplicità di generi e di stili, la cui natura ibrida ha sempre affascinato, ma spesso disorientato i suoi lettori, che si sono accostati e continuano ad accostarsi alle sue opere provenendo da percorsi e ambiti disciplinari differenti. Articolato in quarantatré voci ordinate alfabeticamente, questo lemmario offre una bussola per orientarsi fra le costellazioni concettuali che disegnano i tratti fondamentali della modernità cosí come è stata esplorata da uno dei suoi primi e piú acuti pionieri: una modernità che, lungi dall’essere stata archiviata dalle derive post-moderniste, non cessa di interpellare criticamente il nostro presente.
Walter Benjamin
Settore M-FIL/01 - Filosofia Teoretica
Settore M-FIL/03 - Filosofia Morale
Settore M-FIL/04 - Estetica
Settore M-FIL/05 - Filosofia e Teoria dei Linguaggi
Settore M-FIL/06 - Storia della Filosofia
Book Part (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2018-PINOTTI-Introduzione a Benjamin-Costellazioni.pdf

accesso riservato

Descrizione: Costellazioni Introduzione
Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 2.41 MB
Formato Adobe PDF
2.41 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/598333
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact