L'ergastolo ostativo non tende alla rieducazione del condannato