Social TV, pluralismo televisivo e autorevolezza giornalistica