Nota a Cass. 25 luglio 2003, n. 11556

Quando il comportamento scorretto tenuto continuativamente dal lavoratore costituisce al tempo stesso motivo disciplinare e motivo di licenziamento / P. Ichino. - In: RIVISTA ITALIANA DI DIRITTO DEL LAVORO. - ISSN 0393-2494. - 23:1, pt. 2(2004), pp. 142-145.

Quando il comportamento scorretto tenuto continuativamente dal lavoratore costituisce al tempo stesso motivo disciplinare e motivo di licenziamento

P. Ichino
2004

Abstract

Nota a Cass. 25 luglio 2003, n. 11556
Licenziamento; giusta causa e giustificato motivo; comportamento scorretto tenuto continuativamente; costituisce al tempo stesso giustificato motivo soggettivo e oggettivo di licenziamento
Settore IUS/07 - Diritto del Lavoro
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RIDL 2004 - Quando il comportamento.pdf

accesso riservato

Descrizione: Estratto dalla rivista
Tipologia: Publisher's version/PDF
Dimensione 1.71 MB
Formato Adobe PDF
1.71 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/590010
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact