The multifaceted nature of a seminal text like Pinocchio has a story. The essay examines the first hundred years of Pinocchio’s varied reception as a case-study of the new condition of a work of art which is appreciated at the same time by readers of all ages – illiterate children, their families, philosophers and literary critics. A text and an author rooted in their specific late nineteenth-century Italian context, and a cultural product liable to be re-signified through different mediums, and marketed accordingly. In particular, the essay follows and discusses the trajectory of Pinocchio’s “coming of age” in the essays and literary criticism of the twentieth century (from Hazard and Croce to Carmelo Bene and Manganelli), thanks to which the tale of a puppet is fully accepted with all its adult resonances.

Il saggio traccia le coordinate della storia della ricezione “colta” di Pinocchio, considerato come un caso paradigmatico di opera d’arte dalla fruibilità multigenerazionale e multiculturale. Un testo e un autore radicati nell’Italia di fine Ottocento, e al tempo stesso un prodotto che nel suo primo secolo di vita sempre più viene risignificato con linguaggi diversi da quello letterario, e che con esso interagiscono. Nel contributo si segue, in particolare, la traiettoria attraverso la quale Pinocchio raggiunge la sua “maggiore età” – dalla prima valutazione critica della letteratura per l’infanzia con Paul Hazard, a Croce, agli orizzonti sperimentali e metalinguistici di Carmelo Bene e Manganelli, che esplorano la conturbante profondità psicologica del segno-Pinocchio.

Multiplo Pinocchio : la critica per grandi nel Novecento / M. Marazzi. - In: RIVISTA DI LETTERATURA ITALIANA. - ISSN 0392-825X. - 36:2(2018 Jul), pp. 145-154. ((Intervento presentato al convegno "Senza giudizio... e senza cuore" tenutosi a Milano nel 2017 [10.19272/201802202013].

Multiplo Pinocchio : la critica per grandi nel Novecento

M. Marazzi
2018

Abstract

Il saggio traccia le coordinate della storia della ricezione “colta” di Pinocchio, considerato come un caso paradigmatico di opera d’arte dalla fruibilità multigenerazionale e multiculturale. Un testo e un autore radicati nell’Italia di fine Ottocento, e al tempo stesso un prodotto che nel suo primo secolo di vita sempre più viene risignificato con linguaggi diversi da quello letterario, e che con esso interagiscono. Nel contributo si segue, in particolare, la traiettoria attraverso la quale Pinocchio raggiunge la sua “maggiore età” – dalla prima valutazione critica della letteratura per l’infanzia con Paul Hazard, a Croce, agli orizzonti sperimentali e metalinguistici di Carmelo Bene e Manganelli, che esplorano la conturbante profondità psicologica del segno-Pinocchio.
The multifaceted nature of a seminal text like Pinocchio has a story. The essay examines the first hundred years of Pinocchio’s varied reception as a case-study of the new condition of a work of art which is appreciated at the same time by readers of all ages – illiterate children, their families, philosophers and literary critics. A text and an author rooted in their specific late nineteenth-century Italian context, and a cultural product liable to be re-signified through different mediums, and marketed accordingly. In particular, the essay follows and discusses the trajectory of Pinocchio’s “coming of age” in the essays and literary criticism of the twentieth century (from Hazard and Croce to Carmelo Bene and Manganelli), thanks to which the tale of a puppet is fully accepted with all its adult resonances.
Settore L-FIL-LET/10 - Letteratura Italiana
Settore L-FIL-LET/11 - Letteratura Italiana Contemporanea
Settore L-FIL-LET/14 - Critica Letteraria e Letterature Comparate
Università degli Studi di Milano
Università Cattolica del Sacro Cuore. Milano
Article (author)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/587919
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 0
social impact