Health prevention in the environment and workplace is increasingly integrating and partially substituting its traditional inspective and surveillance approach with a promotional and proactive one. Environment and workplace health prevention technicians could play a very important role in this trend, thanks to their legally protected high level inter-disciplinary skills and responsibilities, acquired in a longstanding professionalization process. Using the theoretical tools of the sociology of professions, the author analyses the process of professionalization of environmental and occupational technicians, through an analysis of available documents and literature, integrated by interviews with representatives of professional associations. The conclusions highlight that, although regulation supports a complete shift from occupation to profession, the real forms of professionalization of this group might not be enough to enable them to play a prominent role in the new world of prevention.

La prevenzione sta gradualmente passando da una visione ispettiva e di controllo ad una proattiva, che mette al centro la promozione della salute. In tale contesto il tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro può giocare un ruolo di rilievo, avendo compiuto un percorso di professionalizzazione che lo ha dotato di competenze inter-disciplinari e di responsabilità proprie, tutelate dalla legge. Adottando l’approccio della sociologia delle professioni, l’autore ricostruisce il processo di professionalizzazione di questo gruppo occupazionale mediante un’analisi della documentazione e della letteratura disponibile, integrata da interviste ad esponenti delle associazioni professionali. La ricostruzione consente di discutere se e in quale misura le forme assunte dalla professionalizzazione del tecnico della prevenzione e della sicurezza lo rendano adatto a svolgere, all’interno della prevenzione, il ruolo che la regolazione istituzionale sembra attribuirgli.

I professionisti della prevenzione nel lavoro che cambia. Il tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro = Professions of prevention in the changing world of work. The environment and workplace of prevention technicians / S. Neri. - In: SOCIOLOGIA DEL LAVORO. - ISSN 0392-5048. - 2018:150(2018), pp. 234-248. [10.3280/SL2018-150013]

I professionisti della prevenzione nel lavoro che cambia. Il tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro = Professions of prevention in the changing world of work. The environment and workplace of prevention technicians

S. Neri
2018

Abstract

La prevenzione sta gradualmente passando da una visione ispettiva e di controllo ad una proattiva, che mette al centro la promozione della salute. In tale contesto il tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro può giocare un ruolo di rilievo, avendo compiuto un percorso di professionalizzazione che lo ha dotato di competenze inter-disciplinari e di responsabilità proprie, tutelate dalla legge. Adottando l’approccio della sociologia delle professioni, l’autore ricostruisce il processo di professionalizzazione di questo gruppo occupazionale mediante un’analisi della documentazione e della letteratura disponibile, integrata da interviste ad esponenti delle associazioni professionali. La ricostruzione consente di discutere se e in quale misura le forme assunte dalla professionalizzazione del tecnico della prevenzione e della sicurezza lo rendano adatto a svolgere, all’interno della prevenzione, il ruolo che la regolazione istituzionale sembra attribuirgli.
Health prevention in the environment and workplace is increasingly integrating and partially substituting its traditional inspective and surveillance approach with a promotional and proactive one. Environment and workplace health prevention technicians could play a very important role in this trend, thanks to their legally protected high level inter-disciplinary skills and responsibilities, acquired in a longstanding professionalization process. Using the theoretical tools of the sociology of professions, the author analyses the process of professionalization of environmental and occupational technicians, through an analysis of available documents and literature, integrated by interviews with representatives of professional associations. The conclusions highlight that, although regulation supports a complete shift from occupation to profession, the real forms of professionalization of this group might not be enough to enable them to play a prominent role in the new world of prevention.
professions; prevention; health; health and safety at work
Settore SPS/09 - Sociologia dei Processi economici e del Lavoro
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Sdl 2018 pre-print.pdf

accesso riservato

Tipologia: Pre-print (manoscritto inviato all'editore)
Dimensione 550.59 kB
Formato Adobe PDF
550.59 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2434/585346
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact