Luoghi delicati, fragili e preziosi o siti di orrore, oscurità e morte, i laghi e le paludi, fin dall’antichità, nutrono un ricco immaginario, che si riflette nelle opere poetiche e narrative: pertanto, il presente articolo si propone di indagare le molteplici rappresentazioni degli ambienti lacuali e palustri nonché i mutamenti occorsi nel modo di percepirli.

I laghi e le paludi tra geografia e letteratura / E. Ogliari, G. Zanolin (TRINIDAD). - In: Laghi e paludi : prospettive geografiche e letterarie / [a cura di] E. Ogliari, G. Zanolin. - Prima edizione. - Milano : Mimesis, 2017 Dec. - ISBN 9788857550312. - pp. 7-31

I laghi e le paludi tra geografia e letteratura

E. Ogliari;G. Zanolin
2017-12

Abstract

Luoghi delicati, fragili e preziosi o siti di orrore, oscurità e morte, i laghi e le paludi, fin dall’antichità, nutrono un ricco immaginario, che si riflette nelle opere poetiche e narrative: pertanto, il presente articolo si propone di indagare le molteplici rappresentazioni degli ambienti lacuali e palustri nonché i mutamenti occorsi nel modo di percepirli.
laghi; paludi; geografia culturale; approccio geo-letterario; immaginario spaziale
Settore L-LIN/10 - Letteratura Inglese
Settore M-GGR/01 - Geografia
Settore L-LIN/11 - Lingue e Letterature Anglo-Americane
Book Part (author)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/573198
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact