It has been reported a relationship between Restless Legs syndrome (RLS) and pregnancy-induced hypertension (PIH). In this brief paper we report the association between RLS and PHI observed in a study conducted in Italy. This is a cross sectional study. Eligible for the study were women aged >18 years who delivered in randomly selected days to the Department of Obstetrics of Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, the largest maternity hospital in Milan, Italy during 3 bimonthly periods in 2013-2015. The study protocol did not include any exclusion criteria. The researchers identified eligible women in the obstetric wards on randomly selected days within 3 days from delivery. Each woman who met the inclusion criteria agreed to be interviewed. A total of 648 women (median age 35, interquartile range 32-38) were identified. A questionnaire was administered during a face-to-face interview. This questionnaire included information about demographic characteristics and personal behavior. Diagnosis of RLS was established on the basis of the International Restless Legs Syndrome Study Group criteria. Out of the 648 interviewed women, 132 (20,4%, 95% CI: 17.3-23.5) met the criteria for diagnosis of RLS. Considering the 132 with and the 516 without RLS, 7(5,3%) and 29(5,6%) respectively had diagnosis of PHI (Odds Ratio adjusted for age: 0.89, 95% confidence interval 0.38-2.10). In conclusion despite the limitations our study suggests that the relationship between RLS syndrome and gestational hypertension should be more careful analyzed in different populations.

È stato segnalato un rapporto fra la Restless Legs Syndrome (RLS) e l’ipertensione gestazionale (PIH). In questo breve documento Analizziamo l’associazione tra RLS e l’ipertensione gestazionale osservata in uno studio condotto in Italia. Questo è uno studio trasversale. Ammissibili per lo studio sono state le donne di età > 18 anni che hanno partorito in giorni selezionati in modo casuale al dipartimento di ostetricia della Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico durante 3 periodi di due mesi tra il 2013 ed il 2015. Il protocollo di studio non prevedeva alcun criterio di esclusione. I ricercatori hanno identificato le donne ammissibili nei reparti ostetrici nei giorni scelti casualmente entro 3 giorni dal parto. Ogni donna che ha soddisfatto i criteri di inclusione ha accettato di essere intervistata. Sono state identificate complessivamente 648 donne (età media 35 anni, intervallo interquartile 32-38). Un questionario è stato somministrato durante l’intervista faccia a faccia. Delle donne intervistate 648, 132 (20,4%, 95% CI: 17,3-23,5) ha soddisfatto i criteri per la diagnosi di RLS. Considerando le 132 con e le 516 senza RLS, rispettivamente 7 (5,5%) e 29 (5,6%) hanno avuto una diagnosi di ipertensione gestazionale (Odds Ratio aggiustato per età 0,89, 95% intervallo di confidenza 0.38-2.10). In conclusione malgrado le limitazioni il nostro studio non conferma la possibile relazione tra la RLS ed il rischio di ipertensione gestazionale.

Restless legs syndrome in pregnancy and risk of gestational hypertension in a low risk population / G. Esposito, F. Chiaffarino, V. Odelli, L. Romiti, M. Di Martino, F. Parazzini. - In: ITALIAN JOURNAL OF GYNAECOLOGY & OBSTETRICS. - ISSN 2385-0868. - 29:4(2017), pp. 23-26. [10.14660/2385-0868-79]

Restless legs syndrome in pregnancy and risk of gestational hypertension in a low risk population

Esposito, Giovanna;Di Martino, Mirella;Parazzini, Fabio
2017

Abstract

È stato segnalato un rapporto fra la Restless Legs Syndrome (RLS) e l’ipertensione gestazionale (PIH). In questo breve documento Analizziamo l’associazione tra RLS e l’ipertensione gestazionale osservata in uno studio condotto in Italia. Questo è uno studio trasversale. Ammissibili per lo studio sono state le donne di età > 18 anni che hanno partorito in giorni selezionati in modo casuale al dipartimento di ostetricia della Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico durante 3 periodi di due mesi tra il 2013 ed il 2015. Il protocollo di studio non prevedeva alcun criterio di esclusione. I ricercatori hanno identificato le donne ammissibili nei reparti ostetrici nei giorni scelti casualmente entro 3 giorni dal parto. Ogni donna che ha soddisfatto i criteri di inclusione ha accettato di essere intervistata. Sono state identificate complessivamente 648 donne (età media 35 anni, intervallo interquartile 32-38). Un questionario è stato somministrato durante l’intervista faccia a faccia. Delle donne intervistate 648, 132 (20,4%, 95% CI: 17,3-23,5) ha soddisfatto i criteri per la diagnosi di RLS. Considerando le 132 con e le 516 senza RLS, rispettivamente 7 (5,5%) e 29 (5,6%) hanno avuto una diagnosi di ipertensione gestazionale (Odds Ratio aggiustato per età 0,89, 95% intervallo di confidenza 0.38-2.10). In conclusione malgrado le limitazioni il nostro studio non conferma la possibile relazione tra la RLS ed il rischio di ipertensione gestazionale.
Settore MED/47 - Scienze Infermieristiche Ostetrico-Ginecologiche
Settore MED/40 - Ginecologia e Ostetricia
ITALIAN JOURNAL OF GYNAECOLOGY & OBSTETRICS
Article (author)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
italianjog-n4-vol29-Parazzini.pdf

non disponibili

218.71 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/550329
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 3
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact