Scopo dello studio: Il Tinnitus Functional Index (TFI) è un questionario proposto recentemente da Meickle e coll per misurare sia la severità dell’acufene sia le modificazioni indotte dal trattamento. Scopo di questo studio è valutare le proprietà psicometriche della versione italiana del TFI. Metodi: La versione originale inglese del TFI è stata tradotta in italiano secondo la procedura translation – back translation; 137 pazienti con acufene da almeno 3 mesi (39,4% femmine; età 17-80 anni, età media: 48,26, DS: 14,08), reclutati presso la Tinnitus Clinic di Milano, hanno compilato la versione italiana del TFI, il Tinnitus Handicap Inventory (THI), il Beck Depression Inventory – Primary Care Version (BDI-PC) e la Visual Analog Scale – fastidio (VAS-F). Parte del campione, 57 pazienti, ha compilato il TFI una seconda volta, a distanza di 7-14 giorni, per ottenere una misura di riproducibilità nel tempo. Le proprietà psicometriche del TFI sono state indagate attraverso un’analisi fattoriale esplorativa ed il calcolo di misure di consistenza interna e affidabilità test-retest. La validità convergente del TFI è stata valutata attraverso i coefficienti di correlazione con le restanti misure. Risultati: L’adattamento italiano del TFI mostra una struttura a quattro fattori, parzialmente differente rispetto alla struttura originale ad otto fattori. Sia i quattro fattori, sia la variabile latente di secondo ordine che li raggruppa, rivelano buoni livelli di consistenza interna (0.92≤α≤0.96) e affidabilità test-retest (0.79≤α≤0.85). In termini di validità convergente, il TFI ha mostrato alte correlazioni con i punteggi del THI (r=0.77) e della VAS-F (r=0.70) e correlazioni medie con i punteggi del BDI (r=0.46). Conclusioni: Le difficoltà riscontrate nel riprodurre l’originale struttura ad 8 fattori accomunano i risultati del presente studio alle evidenze emerse in analoghi lavori di adattamento dello strumento nel contesto europeo. Nonostante tali discrepanze, la versione italiana del TFI mostra una struttura fattoriale caratterizzata da elevati livelli di affidabilità e validità. Nel complesso, l’adattamento italiano del TFI si dimostra adeguato a misurare l’impatto dell’acufene nella vita quotidiana degli individui.

Analisi delle proprietà psicometriche della versione italiana del Tinnitus functional index / S. Barozzi, D.B. L, S. Passoni, D. Ginocchio, N. L, U. Ambrosetti. ((Intervento presentato al 36. convegno Congresso della Società Italiana di Audiologia e Foniatria tenutosi a Siena nel 2017.

Analisi delle proprietà psicometriche della versione italiana del Tinnitus functional index

S. Barozzi;S. Passoni;D. Ginocchio;U. Ambrosetti
2017-09-29

Abstract

Scopo dello studio: Il Tinnitus Functional Index (TFI) è un questionario proposto recentemente da Meickle e coll per misurare sia la severità dell’acufene sia le modificazioni indotte dal trattamento. Scopo di questo studio è valutare le proprietà psicometriche della versione italiana del TFI. Metodi: La versione originale inglese del TFI è stata tradotta in italiano secondo la procedura translation – back translation; 137 pazienti con acufene da almeno 3 mesi (39,4% femmine; età 17-80 anni, età media: 48,26, DS: 14,08), reclutati presso la Tinnitus Clinic di Milano, hanno compilato la versione italiana del TFI, il Tinnitus Handicap Inventory (THI), il Beck Depression Inventory – Primary Care Version (BDI-PC) e la Visual Analog Scale – fastidio (VAS-F). Parte del campione, 57 pazienti, ha compilato il TFI una seconda volta, a distanza di 7-14 giorni, per ottenere una misura di riproducibilità nel tempo. Le proprietà psicometriche del TFI sono state indagate attraverso un’analisi fattoriale esplorativa ed il calcolo di misure di consistenza interna e affidabilità test-retest. La validità convergente del TFI è stata valutata attraverso i coefficienti di correlazione con le restanti misure. Risultati: L’adattamento italiano del TFI mostra una struttura a quattro fattori, parzialmente differente rispetto alla struttura originale ad otto fattori. Sia i quattro fattori, sia la variabile latente di secondo ordine che li raggruppa, rivelano buoni livelli di consistenza interna (0.92≤α≤0.96) e affidabilità test-retest (0.79≤α≤0.85). In termini di validità convergente, il TFI ha mostrato alte correlazioni con i punteggi del THI (r=0.77) e della VAS-F (r=0.70) e correlazioni medie con i punteggi del BDI (r=0.46). Conclusioni: Le difficoltà riscontrate nel riprodurre l’originale struttura ad 8 fattori accomunano i risultati del presente studio alle evidenze emerse in analoghi lavori di adattamento dello strumento nel contesto europeo. Nonostante tali discrepanze, la versione italiana del TFI mostra una struttura fattoriale caratterizzata da elevati livelli di affidabilità e validità. Nel complesso, l’adattamento italiano del TFI si dimostra adeguato a misurare l’impatto dell’acufene nella vita quotidiana degli individui.
Settore MED/31 - Otorinolaringoiatria
Settore MED/32 - Audiologia
Settore MED/01 - Statistica Medica
Analisi delle proprietà psicometriche della versione italiana del Tinnitus functional index / S. Barozzi, D.B. L, S. Passoni, D. Ginocchio, N. L, U. Ambrosetti. ((Intervento presentato al 36. convegno Congresso della Società Italiana di Audiologia e Foniatria tenutosi a Siena nel 2017.
Conference Object
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/543072
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact