Dental histology was born in the 1500s but only at the beginning of the twentieth century, thanks to the members of the prestigious Vienna School, it has raised as true science in all its grandeur and completeness, casting the biological and histological foundations upon which the present dental histopathology giving life to Oral Biology. Thanks to these studies, the various branches of modern dental medicine could be developed such as: periodontology, endodontics, pediatric dentistry and orthodontics. Afterwards, the innovative contributions of this prestigious and pioneering research group, documented and divulged through their articles and books, histological methods and histological knowledge have drastically brake until they are diluted, making it difficult to find good-quality manuals or texts regarding the tooth processing and its supporting tissues. In this thesis, divided into two parts, we wanted to retrieve the early century's notion of manipulation of histological samples and compare them with a new procedure that sees in microwave utilization a solution for preparing calcified tissue samples while maintaining excellent results both in terms of tissue structure andin the amount of time it takes for this procedure. For this purpose, teeth of bovine origin have been processed because of the ease of finding, chemical composition similar to that of human teeth and the possibility to analyze not only calcified tissues but also large portions of soft tissues. The second aim of this thesis was to carry out a critical analysis of bacterial staining and how these can be modified to make them more usable, to propose PAS coloration as an adjuvant in dental bacterial topography and how a wise modification of the famous hematoxylin - eosin make this staining much more informative. To obtain the results for the second part of the thesis, series sections were performed from several posts extracting teeth with bacterial infections of different typology and severity.

L’istologia del dente nasce già nel 1500 ma solo all’inizio del ventesimo secolo grazie ai membri della prestigiosa scuola di Vienna assurge a vera scienza in tutta la sua grandezza e completezza, gettando le basi biologiche ed istologiche sulle quali si fonda l’attuale istopatologia dentale dando vita alla Biologia Orale. Grazie a questi studi si sono potute sviluppare le varie branche dell’Odontoiatria moderna quali: parodontologia, endodonzia, pedodonzia ed ortognatondonzia. Dopo, i contributi innovativi di questo prestigioso e pioneristico gruppo di ricerca documentati e divulgati grazie ai loro articoli e libri, le metodologie istologiche e la conoscenza della tecnica istologica hanno avuto un drastico freno fino a diluirsi rendendo quindi difficile trovare manuali o trattati di buon livello riguardanti la processazione del dente e dei suoi tessuti di supporto. In questa tesi, divisa in due parti, si è voluto recuperare le nozioni di inizio secolo a proposito della manipolazione dei campioni istologici e confrontarli con una nuova procedura che vede nell’utilizzo delle microonde una soluzione per preparare campioni di tessuto calcificato mantenendo ottimi risultati sia in termini di conservazione della struttura tissutale che in quantità di tempo necessario a tale procedimento. A questo scopo sono stati processati denti di origine bovina per via della facilità di reperimento, la composizione chimica simile a quella dei denti umani e la possibilità di poter analizzare non solo tessuti calcificati ma anche ampie porzioni di tessuti molli. Il secondo scopo di questa tesi è stato quella di effettuare un’analisi critica sulle colorazioni batteriche e come queste possano essere modificate per renderle più fruibili, proporre la colorazione PAS come un adiuvante nella topografia batterica dentale e come una sapiente modifica della famosa ematossilina – eosina possa rendere questa colorazione molto più informativa. Per ottenere i risultati relativi alla seconda parte della tesi, sono state eseguite delle sezioni seriate relative a denti affetti da infezioni batteriche di diversa tipologia e severità.

FROM THE HISTOLOGICAL STUDIES OF THE VIENNA SCHOOL TO TODAY WHAT HAS CHANGED ?: NEW PROPOSALS FOR HISTOLOGICAL PROCESSING / P. Savadori ; tutore; M. Del Fabbro ; coordinatore: M. Del Fabbro. - : . DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE, CHIRURGICHE ED ODONTOIATRICHE, 2017 Dec 19. ((30. ciclo, Anno Accademico 2017. [10.13130/savadori-paolo_phd2017-12-19].

FROM THE HISTOLOGICAL STUDIES OF THE VIENNA SCHOOL TO TODAY WHAT HAS CHANGED ?: NEW PROPOSALS FOR HISTOLOGICAL PROCESSING

P. Savadori
2017-12-19

Abstract

L’istologia del dente nasce già nel 1500 ma solo all’inizio del ventesimo secolo grazie ai membri della prestigiosa scuola di Vienna assurge a vera scienza in tutta la sua grandezza e completezza, gettando le basi biologiche ed istologiche sulle quali si fonda l’attuale istopatologia dentale dando vita alla Biologia Orale. Grazie a questi studi si sono potute sviluppare le varie branche dell’Odontoiatria moderna quali: parodontologia, endodonzia, pedodonzia ed ortognatondonzia. Dopo, i contributi innovativi di questo prestigioso e pioneristico gruppo di ricerca documentati e divulgati grazie ai loro articoli e libri, le metodologie istologiche e la conoscenza della tecnica istologica hanno avuto un drastico freno fino a diluirsi rendendo quindi difficile trovare manuali o trattati di buon livello riguardanti la processazione del dente e dei suoi tessuti di supporto. In questa tesi, divisa in due parti, si è voluto recuperare le nozioni di inizio secolo a proposito della manipolazione dei campioni istologici e confrontarli con una nuova procedura che vede nell’utilizzo delle microonde una soluzione per preparare campioni di tessuto calcificato mantenendo ottimi risultati sia in termini di conservazione della struttura tissutale che in quantità di tempo necessario a tale procedimento. A questo scopo sono stati processati denti di origine bovina per via della facilità di reperimento, la composizione chimica simile a quella dei denti umani e la possibilità di poter analizzare non solo tessuti calcificati ma anche ampie porzioni di tessuti molli. Il secondo scopo di questa tesi è stato quella di effettuare un’analisi critica sulle colorazioni batteriche e come queste possano essere modificate per renderle più fruibili, proporre la colorazione PAS come un adiuvante nella topografia batterica dentale e come una sapiente modifica della famosa ematossilina – eosina possa rendere questa colorazione molto più informativa. Per ottenere i risultati relativi alla seconda parte della tesi, sono state eseguite delle sezioni seriate relative a denti affetti da infezioni batteriche di diversa tipologia e severità.
DEL FABBRO, MASSIMO
DEL FABBRO, MASSIMO
Dental histology was born in the 1500s but only at the beginning of the twentieth century, thanks to the members of the prestigious Vienna School, it has raised as true science in all its grandeur and completeness, casting the biological and histological foundations upon which the present dental histopathology giving life to Oral Biology. Thanks to these studies, the various branches of modern dental medicine could be developed such as: periodontology, endodontics, pediatric dentistry and orthodontics. Afterwards, the innovative contributions of this prestigious and pioneering research group, documented and divulged through their articles and books, histological methods and histological knowledge have drastically brake until they are diluted, making it difficult to find good-quality manuals or texts regarding the tooth processing and its supporting tissues. In this thesis, divided into two parts, we wanted to retrieve the early century's notion of manipulation of histological samples and compare them with a new procedure that sees in microwave utilization a solution for preparing calcified tissue samples while maintaining excellent results both in terms of tissue structure andin the amount of time it takes for this procedure. For this purpose, teeth of bovine origin have been processed because of the ease of finding, chemical composition similar to that of human teeth and the possibility to analyze not only calcified tissues but also large portions of soft tissues. The second aim of this thesis was to carry out a critical analysis of bacterial staining and how these can be modified to make them more usable, to propose PAS coloration as an adjuvant in dental bacterial topography and how a wise modification of the famous hematoxylin - eosin make this staining much more informative. To obtain the results for the second part of the thesis, series sections were performed from several posts extracting teeth with bacterial infections of different typology and severity.
Settore MED/28 - Malattie Odontostomatologiche
FROM THE HISTOLOGICAL STUDIES OF THE VIENNA SCHOOL TO TODAY WHAT HAS CHANGED ?: NEW PROPOSALS FOR HISTOLOGICAL PROCESSING / P. Savadori ; tutore; M. Del Fabbro ; coordinatore: M. Del Fabbro. - : . DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOMEDICHE, CHIRURGICHE ED ODONTOIATRICHE, 2017 Dec 19. ((30. ciclo, Anno Accademico 2017. [10.13130/savadori-paolo_phd2017-12-19].
Doctoral Thesis
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
phd_unimi_R10962.pdf

accesso aperto

Descrizione: tesi dottorato completa
Tipologia: Tesi di dottorato completa
Dimensione 7.89 MB
Formato Adobe PDF
7.89 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2434/533710
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact